Blog

Residenza dedicata al bronzo: quando arte e tradizione si incontrano

Paul FunckenPaul Funcken

Prende vita la straordinaria opera dell'olandese Paul Funcken, in Residenza presso la Fonderia Artistica Salvadori Arte (Pistoia, Toscana) dal 7 al 23 Giugno 2017. Il lavoro creativo di Funcken e la tradizione metallurgica di Fonderia Artistica Salvadori Arte, si fondono per dare vita a una collaborazione artistica sostenuta dal Premio Arte Laguna. È l'artista in persona a raccontarci cosa abbia significato collaborare con Salvadori Arte e come abbia contribuito alla sua crescita artistica:

Scoprire di essere il vincitore è stata una grande sorpresa, tanto che mi sono chiesto perché, tra i molti ottimi artisti selezionati, la scelta fosse ricaduta proprio su di me. Vedere così tanti lavori creativi alla cerimonia di inaugurazione mi ha reso fiero di essere uno dei finalisti. Mi sono sentito veramente orgoglioso: questa opportunità rappresenta un buon passo in avanti per la mia carriera. Appena arrivato alla Fonderia Artistica Salvadori Arte mi sono subito messo al lavoro. Mi sono sentito immediatamente a casa, all'interno di una grande Fonderia dalla lunga esperienza alle spalle. Sebbene non fosse la prima volta che lavorassi con il bronzo, ho appreso molto stando a contatto con un personale collaborativo e aperto a condividere la propria conoscenza. Rimarrò in contatto con la Fonderia anche in futuro.

La Fonderia Artistica Salvadori Arte, ultima erede della tradizione metallurgica pistoiese e forte sostenitrice dell'antica tecnica a cera persa, vanta rapporti di collaborazione con artisti del calibro di Fernando Botero, Roberto Barni, Alexander Kosolapov, a cui fornisce assistenza durante le fasi di lavorazione e realizzazione dei progetti artistici. Paul Funcken ha inoltre sottolineato come la propria idea artistica si sposi con le tecniche impiegate dalla Fonderia:

Il mio progetto per la Fonderia Salvadori Arte si basa sul principio di creare l'arte così come la natura dà vita alle cose. Questo significa lasciare il più possibile il segno del passaggio dell'artista e non apportare modifiche. Penso che poter osservare la traccia della realizzazione di un processo creativo, che sia il tocco dell'artista oppure residui della colata del bronzo, costituisca un valore aggiunto per l'opera d'arte.


11deglupta.gif1biafarin.gif2telecom.gif3pentagram.gif4taipei.gif5espronceda.gif7basu.gif8fallani.gif9berengo.gifdepartement.gifeurosystem.gifglo_art.gifgrowlery.gifpacific.gifpapillover.gifresartis.gifrima.gifsalamantina_gallery.gifsalvadori_arte.giftechshop.gif
Questo sito utilizza i cookies per analizzare la navigazione dell'utente. Se continui a navigare o chiudi questa notizia, ne accetterai l'uso.