Patrocini

 

NEWSLETTER   BLOG   CONTATTI   PRESS   English

Business for Art

Riva 1920 | Cantù

Riva 1920

DETTAGLI PREMIO SPECIALE


Collaborazione con un'eccellenza del Made In Italy per la creazione di un oggetto o un'opera con l'utilizzo del legno di briccola con 10 giorni di permanenza

Il premio include:
- alloggio
- creazione dell'opera 
- materiali
- assistenza
- presentazione del progetto al
Salone Internazionale del Mobile di Milano

Vedi alcuni esempi per il tuo progetto >
Iscriviti ora >

Cantù, Italia
www.riva1920.it

Da anni Riva costruisce mobili che sfidano il tempo e rispettano la natura.
Tutto nasce nel 1920 in una bottega artigianale e famigliare che utilizza solo legno massello. Nel 1992 Riva si trasforma in azienda e si presenta per la prima volta al Salone Internazionale del Mobile di Milano. Negli anni comincia a collaborare con diversi designer e grazie alle finiture naturali, al calore del legno e al supporto di un disegno curato, i prodotti iniziano ad essere apprezzati anche all’estero, Riva Arredamenti diventa R1920.
Riva crea anche un Museo di utensili e macchinari per la lavorazione del legno, raccolti in Italia e in Europa, che negli anni raggiunge circa 2.800 pezzi. Nel 2010 nasce anche il nuovo showroom di circa 3000mq.
Oggi Riva continua a lavorare nello stesso identico modo di quando era la bottega artigianale, i designer e architetti che stimolano nuovi progetti sono sempre di più e di fama mondiale, le sfide sono ambiziose come la produzione di arredamenti con legni insoliti quali il cedro, il legno kauri millenario proveniente dalla Nuova Zelanda, le Briccole di Venezia.
Diversi sono anche i progetti culturali e le iniziative sociali che vedono coinvolta Riva 1920, come i concorsi di idee rivolti ai giovani designer e architetti e il progetto di recupero del legno delle botti dismesse della Comunità di San Patrignano, riutilizzato e lavorato dagli stessi ragazzi del centro per realizzare nuove opere di design.

VINCITORI

Massimiliano MagriniMassimiliano Magrini
(Ancona, Italia)
Bricco Garden, 2016


Progetto >
Studio di Architettura Michele Arcarese e Pierre BusnelliMichele Arcarese e Pierre Busnelli
(Roma, Italia)
BRI.POP, 2015
Gian Giacomo BorinGian Giacomo Borin
(Venezia, Italia)
Briccolight, 2014


Photogallery >
 
 
Read more...

Deglupta | Venezia

Deglupta

DETTAGLI PREMIO SPECIALE


Premio di 5.000 euro per il progetto vincitore

Il premio include:
- fornitura dei materiali
  (pellami o tessuti, vernici)
- consegna e ritiro dei materiali
- realizzazione dei prodotti
- collocazione dei prodotti
in alcune boutique d'Italia

Iscriviti ora >

Venezia, Italia
www.deglupta.it


Deglupta è un'azienda italiana che si serve di sola creatività per realizzare borse e accessori per donna e uomo utilizzando pellami e tessuti dipinti da artisti e in seguito cuciti interamente a mano da artigiani qualificati. Il risultato sono pezzi d'arte unici, irriproducibili e di prima qualità, frutto di creatività e di ricerca continua, sia nella scelta degli artisti, sia nella selezione delle materie prime utilizzate per la produzione.

Gli artisti interessati a questo Premio Speciale dovranno fornire alcune immagini di quadri su tela che possano essere trasformati in borse. Tra queste proposte, l'azienda Deglupta selezionerà quella vincitrice.
Proprio perchè le creazioni di Deglupta vengono realizzate artigianalmente, verranno considerate in modo particolare le rappresentazioni astratte poichè nel loro caso i successivi ritagli e cuciture non comprometterebbero il senso e l’armonia complessivi della tela dipinta.

Deglupta collaborarerà con l'artista vincitore per un’edizione limitata della futura collezione primavera-estate 2017, che spazi dalle borse ad eventualmente qualche oggetto d’arredo. L’azienda fornirà i materiali primari per la realizzazione delle tele dipinte e garantirà la collocazione delle creazioni realizzate in alcune tra le migliori boutique d’Italia.

VINCITORI

Januario JanoJanuario Jano
(Luanda, Angola)

Vincitore alla 10^ edizione
 
 
 
Read more...
Questo sito utilizza i cookies per analizzare la navigazione dell'utente. Se continui a navigare o chiudi questa notizia, ne accetterai l'uso.