Patrocini

 

Comunicati stampa 15.16

Grandi numeri per la decima edizione

Immagini: Spazi mostra all’Arsenale di Venezia - 10° Premio Arte Laguna

GRANDI NUMERI PER L’EDIZIONE 2016 DEL PREMIO ARTE LAGUNA.
CHIUDE DOMENICA 3 APRILE LA MOSTRA DEI FINALISTI A VENEZIA. Ingresso gratuito

Mostra dei finalisti e vincitori
120 opere d'arte
Nappe dell'Arsenale e TIM Future Centre, Venezia
20 marzo – 3 aprile 2016 ore 10 -18

Info Mostra

Venezia, 1 Aprile 2016 - Domenica 3 Aprile sarà l’ultima giornata di apertura della mostra dei finalisti del 10° Premio Internazionale Arte Laguna, l’ingresso è gratuito e l’orario di apertura continuato dalle 10 alle 18.
È una buona occasione per entrare negli spazi affascinanti dell’Arsenale, raramente aperti al pubblico a costo zero, dove si respira ancora l’operare dei cantieri navali della Repubblica Serenissima. È l’occasione per visitare anche i chiostri cinquecenteschi del complesso monumentale di San Salvador, in zona Rialto, che ospita la sezione dedicata ad arte virtuale e digitale del Premio, nelle cui opere le nuove tecnologie e la creatività artistica si contaminano reciprocamente.

In mostra le 120 opere d’arte finaliste del concorso provenienti da 35 Paesi diversi tra i quali troviamo: Australia, Russia, Nuova Zelanda, USA, Azerbaijan, Cina, UK, Finlandia, Perù, Corea del Sud, Polonia, Taiwan oltre che all’Italia rappresentata da 21 artisti provenienti dal nord al sud della penisola.

Un’edizione, la decima, che conferma l’importanza del concorso Arte Laguna a livello internazionale:
ha portato a Venezia oltre 3000 visitatori solo per la serata d’inaugurazione sabato 19 Marzo, una media di 350 persone visitano ogni giorno le sedi della mostra, molti i collezionisti che hanno preso contatto diretto per l’acquisto di opere, in partenza le 19 collaborazioni tra artisti e partner internazionali che si realizzeranno nel corso del 2016/2017.

Per arrivare alle Nappe dell’Arsenale vaporetto 5.2 dalla stazione ferroviaria o P.le Roma con fermata a Celestia
oppure vaporetto 2 con fermata a Rialto per raggiungere la sede di TIM Future Centre.

www.premioartelaguna.it

Ufficio Stampa
Premio Arte Laguna
Alessandra Lazzarin
T. +39 347 2790099 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Read more...

Proclamati i 6 vincitori assoluti della 10° edizione

ARSENALE DI VENEZIA ̶ 19 MARZO 2016
PREMIO ARTE LAGUNA: ECCO I 6 VINCITORI ASSOLUTI DELLA 10^ EDIZIONE

Mostra dei finalisti e vincitori
120 opere d'arte
Nappe dell'Arsenale, Venezia
20 marzo – 3 aprile 2016 ore 10 -18

Visite guidate: domenica 20 marzo
- ore 11 Nappe Arsenale
- ore 15 TIM Future Centre - sezione arte virtuale e digitale


http://www.premioartelaguna.it/mostra15.16/


Venezia, 19 Marzo 2016
- Una serata da record che riconferma il Premio Arte Laguna come un evento di forte richiamo per il pubblico, in un luogo unico al mondo quale l’Arsenale di Venezia. Migliaia sono le persone che affollano le Nappe dell’Arsenale di Venezia curiosi di sapere quali siano i vincitori di questa decima edizione del concorso e desiderosi di godere di una serata nell’arte ammirando le 120 opere provenienti da 35 Paesi diversi.

Presente la giuria internazionale presieduta da Igor Zanti, curatore e direttore dello IED di Venezia e composta da: Miguel Amado (Portogallo, Curatore senior al Middlesbrough Institute of Modern Art in Inghilterra), Anna Bernardini (Italia, Direttore artistico del Museo di Villa e Collezione Panza - FAI), Barbara Boninsegna (Italia, Direttore artistico di Centrale Fies - ambienti per la produzione di performing art di Trento), Denis Curti (Italia, Direttore artistico della Casa dei Tre Oci di Venezia e del Festival di Fotografia di Capri), Enrico Fontanari (Italia, Urbanista, Docente di Progettazione urbanistica e del paesaggio presso l’Università IUAV di Venezia), Suad Garayeva (Azerbaigian, Direttore curatoriale delle mostre e della collezione permanente di YARAT - spazio per le arti contemporanee), Vasili Tsereteli (Russia, Direttore esecutivo del MMOMA - Moscow Museum of Modern Art), Sabrina Van der Ley (Norvegia, Direttore del dipartimento di arte contemporanea al Nasjonalmuseet di Oslo), Simone Verde (Italia, Storico dell'arte responsabile ricerca scientifica e pubblicazioni dell'agenzia francese France-Muséums, incaricata della creazione del Louvre di Abu Dhabi), Bettina von Dziembowski (Germania, Direttore della Fondazione Springhornhof & Art Association di Neuenkirchen).

Presenti anche i moltissimi partner internazionali del Premio, dai vertici di Swatch a quelli di TIM, da Thetis a Fondazione Berengo, i rappresentanti di Espronceda da Barcellona, OPEN di Venezia, Basu Foundation di Calcutta, galleristi di Russia e Germania, solo per citarne alcuni.

Questa sera si proclamano i 6 vincitori assoluti, uno per ogni categoria in concorso - pittura, scultura e installazione, arte fotografica, video arte e performance, arte virtuale, arte ambientale - si aggiudicano ciascuno un premio in denaro di 7.000 euro per un totale di 42mila euro. Si conferiscono inoltre i premi assegnati dai Partner internazionali del premio che hanno individuato gli artisti con i quali iniziare una collaborazione nel corso del 2016 per la realizzazione di: 4 mostre in galleria, la partecipazione a 3 festival e mostre collettive, l’intervento nella produzione di 2 aziende italiane, la creazione di 10 nuove opere durante un periodo di soggiorno in ambienti multiculturali a contatto con altri artisti, le residenze d’arte.

Vincono per le 6 categorie in concorso:

SEZIONE PITTURA
Artista vincitore: Alexander Dashevskiy | San Pietroburgo, Russia 1980
Titolo opera: Electrosila, 2015 | Oil on canvas, 160x110 cm
Motivazione: esprime con grande padronanza e tecnica il costruttivismo russo ed insieme riflette l'atmosfera e il significato del passato nel suo tempo. un'opera piena di energia e di dinamismo che trasforma la vibrazione dei colori in luce e ombre.

SEZIONE ARTE FOTOGRAFICA
Artista vincitore: Thomas Friedrich Schäfer | Mainz, Germany 1983
Titolo opera: Experiential Space #2, 2014 Fotografia digitale 120x90 cm
Motivazione: per la aver saputo restituire un'atmosfera psicologica di forte impatto emotivo.
Per aver ricreato una situazione ispirata ai diversi linguaggi del cinema e del teatro, impiegando sapientemente le tecniche dell’immagine digitale e del fotoritocco. Per l'eleganza compositiva, per l'uso affascinante della luce e per la coerenza stilistica, che si riferisce alla tradizione pittorica.

SEZIONE SCULTURA E INSTALLAZIONE
Artista vincitore: Farid Rasulov | Shusha, Azerbaijan 1985
Titolo opera: Europallet, 2015 | Legno, intaglio a mano, Europallet, 252x480x80 cm
Motivazione: il lavoro è molto rappresentativo del rapporto tra arte popolare dell'Azerbaijan e le nuove tendenze dell'arte contemporanea. Vi è infatti un evidente riferimento all'arte povera ed al minimal che si fonde con un approccio contemporaneo che rinnova il concetto di tradizionale.

SEZIONE LAND ART
Artista vincitore: Elise Eeraerts | Mechelen, Belgium 1986
Titolo opera: Mäntsälä, 2008 | Scultura di terra
Motivazione: per la sua capacità di interpretare il significato puro e originale della land art esprimendo, con l'opera "Mäntsälä", un rapporto diretto non solo con il paesaggio, ma anche con la terra e la natura che si esplica anche nel processo di realizzazione dell'opera stessa.

SEZIONE VIDEO ARTE E PERFORMANCE
Artista vincitore: Ian Wolter | Billingham, United Kingdom 1966
Titolo opera: The Holy See Gets It, 2015 | Performance corale, distribuzione di stampati
Motivazione: per essere riuscito ad analizzare e trattare un attuale tema sociale in modo originale e brillante. La perfomance "The Holy See Gets It" risulta essere un lavoro di ricerca completo in ogni aspetto: la musica, il testo, l'utilizzo critico di un elemento sacro.

SEZIONE ARTE VIRTUALE E DIGITALE
Artista vincitore: Nicolas Maigret | Lons Le Saunier, France 1980
Titolo opera: The Pirate Cinema, 2013 | Video HD real time a 3 canali, audio a 3 canali
Motivazione: per l'uso innovativo della tecnonlogia che rivela i più comuni atteggiamenti delle persone nel consumo e nella diffusione dei media digitali delineando un ritratto sociale dell'utilizzo di internet.

Apertura mostre fino al 3 aprile con l’ingresso gratuito
Sarà possibile conoscere meglio le opere in mostra durante le visite guidate in programma per domenica 20 marzo:
alle ore 11 all’Arsenale e a seguire alle ore 15 presso TIM Future Centre.



APERTURA MOSTRE
Nappe Arsenale: opere di pittura, scultura, fotografia, video arte e performance, land art
TIM Future Centre: opere di arte virtuale e digitale
dal 20.03 al 03.04, tutti i giorni con orario 10-18
Ingresso gratuito
Appuntamenti:
20 marzo ore 11 visita guidata alla mostra principale - Nappe dell’Arsenale
20 marzo ore 15 visita guidata alla sezione arte virtuale e digitale – TIM Future Centre

www.premioartelaguna.it


Immagini:
FARID RASULOV Azerbaijan 1985, Europallet, 2015, Legno, intaglio a mano, Europallet, 252x480x80 cm
YULIA KNISH Kyrgyzstan 1979, Deficit 2, 2013, Digital photography, 38x53 cm
GAVINO PIANA Italy 1953, Ala nord, 2015, olio su tela, 70x80 cm

Ufficio Stampa
Premio Arte Laguna
Alessandra Lazzarin
T. +39 347 2790099 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Read more...

Arsenale di Venezia - 19 Marzo 2016: Inaugurazione e Cerimonia di Premiazione

ARSENALE DI VENEZIA ̶ 19 MARZO 2016
INAUGURAZIONE E CERIMONIA DI PREMIAZIONE ̶ 10° PREMIO ARTE LAGUNA
Apertura fino al 3 aprile, ingresso gratuito

Mostra dei finalisti e vincitori
120 opere d'arte
Nappe dell'Arsenale, Venezia
20 marzo – 3 aprile 2016 ore 10 -18

Inaugurazione: sabato 19 marzo, ore 18
Visite guidate: domenica 20 marzo
- ore 11 Nappe Arsenale
- ore 15 TIM Future Centre - sezione arte virtuale e digitale


Sito mostra www.premioartelaguna.it

COMUNICATO STAMPA

Venezia, 8 Marzo 2016 - Il Premio Internazionale Arte Laguna inaugura a Venezia le mostre collettive della decima edizione del concorso, sabato 19 marzo alle ore 18.
L’Arsenale di Venezia e la sede di TIM Future Centre, aprono le loro porte alle 120 opere d’arte provenienti da 35 Paesi diversi tra i quali troviamo: Australia, Azerbaijan, Cina, Perù, Corea del Sud, Kyrgyzstan, Polonia, Taiwan oltre che all’Italia rappresentata da 21 artisti di Messina, Mantova, Pordenone, Verona, Sassari, Teramo, Lucca, Milano, Massa Carrara, Cuneo, Bologna, Roma, Ragusa, Imperia, Napoli, Firenze.

Il decimo anno è anche tempo di numeri.
In 10 anni hanno partecipato più di 35.000 artisti da 120 Paesi, sono state esposte 1.110 opere a Venezia, si sono strette collaborazioni con 87 partner internazionali, sono stati consegnati 290.000 euro di premi in denaro, ci sono stati 66 giurati provenienti da 15 Paesi nel mondo a giudicare gli artisti candidati, le mostre del premio Arte Laguna sono state visitate da oltre 40.000 persone.

La mostra principale all’Arsenale comprende 30 opere di pittura, 30 sculture e installazioni, 30 opere di arte fotografica, 10 video, 10 progetti di arte ambientale, 5 performance. Gli storici spazi di TIM Future Centre ospitano invece le 5 opere di arte virtuale e digitale realizzate totalmente con l’uso delle nuove tecnologie, della rete e che coinvolgono il vasto mondo del digitale. A selezionare le opere in mostra fino al 3 Aprile direttori di fondazioni e musei, curatori indipendenti, critici d’arte guidati da Igor Zanti il curatore di Milano e direttore di IED Venezia, che segue il premio fin dalla sua nascita: Miguel Amado, Anna Bernardini, Barbara Boninsegna, Denis Curti, Enrico Fontanari, Suad Garayeva, Vasili Tsereteli, Sabrina Van der Ley, Simone Verde, Bettina von Dziembowski.

Durante la serata saranno annunciati i 6 vincitori assoluti e verranno conferiti i 19 premi speciali. I vincitori assoluti - uno per ogni categoria in concorso, si aggiudicheranno un premio in denaro di 7.000 euro ciascuno per un totale di 42mila euro, uno dei quali assegnato direttamente da Thetis SpA, l’azienda operante nel campo dell’ingegneria ambientale con la quale il Premio ha ideato dal 2014 la nuova sezione di concorso dedicata alla Land Art.
Il lavoro della giuria ufficiale è affiancato dalla selezione effettuata dai Partner internazionali del premio che hanno individuato gli artisti con i quali iniziare una collaborazione nel corso del 2016 per la realizzazione di: 4 mostre in galleria, la partecipazione a 3 festival e mostre collettive, l’intervento nella produzione di 2 aziende italiane, la creazione di 10 nuove opere durante un periodo di soggiorno in ambienti multiculturali a contatto con altri artisti, le residenze d’arte.

Tra queste interessanti partnership vi è Swatch, che ospiterà uno degli artisti partecipanti in un programma di residenza presso il The Swatch Art Peace Hotel a Shanghai, una community nella quale artisti provenienti da tutto il mondo lavorano in totale libertà nei 18 studi e appartamenti dell'hotel.
Carlo Giordanetti, Direttore Creativo di Swatch ha commentato: “Swatch ha un forte legame con l'arte e soprattutto con Venezia. Abbiamo già creato un ponte tra Shanghai e Venezia portando gli artist-in-residence dal The Swatch Art Peace Hotel per mostrare la loro arte a Venezia durante la Biennale nel 2015.
Lavorare con Arte Laguna intensifica la nostra dedizione per l'arte e per Venezia e il nostro supporto agli artisti emergenti in un ampio range di discipline creative.”

Sarà possibile conoscere meglio le opere in mostra durante la visita guidata in programma per domenica 20 marzo:
alle ore 11 all’Arsenale e a seguire alle ore 15 presso TIM Future Centre
.

APERTURA MOSTRE
Nappe Arsenale: opere di pittura, scultura, fotografia, video arte e performance, land art
TIM Future Centre: opere di arte virtuale e digitale
dal 20.03 al 03.04, tutti i giorni con orario 10-18
Ingresso gratuito
Appuntamenti:
20 marzo ore 11 visita guidata alla mostra principale - Nappe dell’Arsenale
20 marzo ore 15 visita guidata alla sezione arte virtuale e digitale – TIM Future Centre

I NUMERI DEL 10° PREMIO ARTE LAGUNA
120 artisti finalisti
11 giurati internazionali
18 partner internazionali
6 premi da 7000 euro ciascuno
7 residenze d’arte in tutto il mondo
4 mostre personali in galleria
3 partecipazioni a festival e mostre collettive
2 collaborazioni con aziende del Made in Italy

Maggiori informazioni sulla mostra www.premioartelaguna.it

 

Ufficio Stampa
Premio Arte Laguna
Alessandra Lazzarin
T. +39 347 2790099 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Read more...

DAL 19 MARZO 2016 IL PREMIO ARTE LAGUNA TORNA ALL’ARSENALE DI VENEZIA

DAL 19 MARZO 2016 IL PREMIO ARTE LAGUNA TORNA ALL’ARSENALE DI VENEZIA
Festeggia i suoi dieci anni con una delle mostre più belle di sempre

COMUNICATO STAMPA

Venezia, 22 Dicembre 2015 - Si inaugurerà sabato 19 Marzo 2016 alle Nappe dell’Arsenale Nord, uno dei luoghi più conosciuti al mondo per l’arte contemporanea, la mostra dei finalisti della 10 edizione del Premio Internazionale Arte Laguna. Con i suoi dieci anni, il Premio si attesta come uno dei concorsi d'arte più longevi e prestigiosi. Gode di un elevato interesse nel mondo dell'arte, offrendo un certo riconoscimento ad artisti emergenti ed affermati così come la possibilità di farsi conoscere da critici internazionali.

Quest'anno il Premio Arte Laguna è caratterizzato da contenuti di una qualità ancora maggiore dal punto di vista artistico e culturale e da collaborazioni internazionali di elevato calibro: sono 18 i partner internazionali che hanno abbracciato il progetto di Arte Laguna tra cui figurano aziende come Swatch, Thetis SpA, Telecom Italia Future Centre, Riva 1920 e note Fondazioni per l’arte come Berengo e Fonderia Battaglia.

La mostra principale comprenderà 30 opere di pittura, 30 sculture e installazioni, 30 opere di arte fotografica, 10 video, 10 progetti di arte ambientale, 5 performance che si esibiranno dal vivo durante l’inaugurazione della mostra. Gli storici spazi di Telecom Italia Future Centre ospiteranno invece le 5 opere di arte virtuale e digitale realizzate totalmente con l’uso delle nuove tecnologie, della rete e che coinvolgono il vasto mondo del digitale.
A selezionare i 120 artisti che saranno in mostra fino al 3 Aprile direttori di fondazioni e musei, curatori indipendenti, critici d’arte guidati da Igor Zanti il curatore di Milano e direttore di IED Venezia, che segue il premio fin dalla sua nascita: Miguel Amado, Anna Bernardini, Barbara Boninsegna, Denis Curti, Enrico Fontanari, Suad Garayeva, Vasili Tsereteli, Sabrina Van der Ley, Simone Verde, Bettina von Dziembowski.

Durante la serata di inaugurazione si svolgerà anche la cerimonia di premiazione dei 6 vincitori assoluti che si aggiudicano un premio in denaro di 7000 euro ciascuno e che verranno individuati dagli 11 giurati internazionali, il loro lavoro sarà però affiancato dal lavoro di selezione anche dei Partner internazionali del premio che andranno ad individuare l’artista o gli artisti con i quali collaborare nel corso del 2016 per la realizzazione di 4 mostre in galleria, la partecipazione a 3 festival, l’intervento nella produzione di 2 aziende italiane, la creazione di 10 nuove opere durante un periodo di soggiorno in ambienti multiculturali a contatto con altri artisti.

Tra queste interessanti partnership vi è Swatch, che ospiterà uno degli artisti partecipanti in un programma di residenza presso il The Swatch Art Peace Hotel a Shanghai, una community nella quale artisti provenienti da tutto il mondo lavorano in totale libertà nei 18 studi e appartamenti dell'hotel. Carlo Giordanetti, Direttore Creativo di Swatch ha commentato: “Swatch ha un forte legame con l'arte e soprattutto con Venezia. Abbiamo già creato un ponte tra Shanghai e Venezia portando gli artist-in-residence dal The Swatch Art Peace Hotel per mostrare la loro arte a Venezia durante la Biennale nel 2015. Lavorare con Arte Laguna intensifica la nostra dedizione per l'arte e per Venezia e il nostro supporto agli artisti emergenti in un ampio range di discipline creative.

Riguardo al programma di residenza del brand a Shanghai, Carlo Giordanetti ha continuato dicendo: “Diamo agli artisti ciò di cui hanno più bisogno: il tempo e la libertà di creare la loro opera – di esplorare idee, materiali, nuove forme di espressione e di relazionarsi con altri artisti in una community vivace ed emozionante. Noi crediamo negli artisti e nella loro magica abilità di creare nuovi modi di vedere e pensare. Con l'arte gli artisti creano lo spazio per nuove idee che possono avere un effetto sorprendentemente positivo sul mondo.

SCHEDA MOSTRA 10° PREMIO ARTE LAGUNA
Sede Nappe dell'Arsenale Nord, Venezia
Inaugurazione e premiazione sabato 19 marzo 2016 ore 18
Apertura dal 20 marzo al 3 aprile tutti i giorni dalle 10 alle 18
Ingresso gratuito

I NUMERI DEL 10° PREMIO ARTE LAGUNA
120 artisti finalisti
11 giurati internazionali
18 partner internazionali
6 premi da 7000 euro ciascuno
7 residenze d’arte in tutto il mondo
4 mostre personali in galleria
3 partecipazioni a festival e mostre collettive
2 collaborazioni con aziende del Made in Italy

Maggiori informazioni su www.premioartelaguna.it

 

Ufficio Stampa
Premio Arte Laguna
Alessandra Lazzarin
T. +39 347 2790099 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Read more...

ISCRIZIONI FINO AL 12 DICEMBRE PER IL 10° PREMIO ARTE LAGUNA

ISCRIZIONI FINO AL 12 DICEMBRE PER IL 10° PREMIO ARTE LAGUNA
Swatch, Thetis SpA, Telecom Italia Future Centre, Riva 1920, Fondazione Berengo sono solo alcune delle collaborazioni di questa edizione

COMUNICATO STAMPA

Venezia, 27 Novembre 2015 - Iscrizioni aperte fino al 12 Dicembre 2015 per il Premio Internazionale Arte Laguna che quest’anno arriva ad un compleanno importante: i dieci anni.

Un traguardo considerevole che sancisce quanto il mondo dell’arte sia un settore che attrae molto interesse, che ha sofferto e soffre la crisi, ma che ha ancora voglia di crescere; un traguardo che indica l’apprezzamento per uno dei maggiori concorsi a livello internazionale raggiunto grazie alla continua ricerca di miglioramento, foriera di una crescita costruttiva.

La decima edizione presenta collaborazioni internazionali di elevato calibro sia nel panorama delle company coinvolte nel progetto, sia nell’ambito artistico culturale dei contenuti proposti: sono 18 i partner internazionali che hanno abbracciato il progetto di Arte Laguna tra cui figurano aziende come Swatch, Thetis SpA, Telecom Italia Future Centre, Riva 1920 e note Fondazioni per l’arte come Berengo e Fonderia Battaglia.

Il Premio Arte Laguna è l’occasione per talenti più o meno giovani, di emergere, di farsi notare dal grande pubblico e di confrontarsi con una giuria selezionatrice composta da professionisti dello scenario artistico contemporaneo, guidati dal curatore Igor Zanti, direttore anche di IED Venezia.
In giuria direttori di fondazioni e musei, curatori indipendenti, critici d’arte: Miguel Amado (Portogallo, Curatore senior al Middlesbrough Institute of Modern Art in Inghilterra); Anna Bernardini (Italia, Direttore artistico del Museo di Villa e Collezione Panza); Barbara Boninsegna (Italia, Direttore artistico di Centrale Fies - ambienti per la produzione di performing art di Trento); Denis Curti (Italia, Direttore artistico della Casa dei Tre Oci di Venezia e del Festival di Fotografia di Capri); Enrico Fontanari (Italia, Urbanista, Docente di Progettazione urbanistica e del paesaggio presso l’Università IUAV di Venezia); Suad Garayeva (Azerbaigian, Direttore curatoriale delle mostre e della collezione permanente di YARAT - spazio per le arti contemporanee); Vasili Tsereteli (Russia, Direttore esecutivo del MMOMA - Moscow Museum of Modern Art); Sabrina Van der Ley (Norvegia, Direttore del dipartimento di arte contemporanea al Nasjonalmuseet di Oslo); Simone Verde (Italia, Storico dell'arte responsabile ricerca scientifica e pubblicazioni dell'agenzia francese France-Muséums, incaricata della creazione del Louvre di Abu Dhabi); Bettina von Dziembowski (Germania, Direttore della Fondazione Springhornhof & Art Association di Neuenkirchen).

Al concorso possono partecipare artisti da tutto il mondo senza alcuna limitazione o tema da rispettare, le sezioni a cui ci si può iscrivere con una o più opere sono: pittura, fotografia, scultura e installazione, arte virtuale e digitale, video arte, performance e arte ambientale, la categoria più recente, lanciata nel 2014 in collaborazione con l’azienda d’ingegneria veneziana Thetis SpA. L’apertura del concorso anche ad artisti che si occupano di land art, rende assolutamente unico il Premio Arte Laguna nel panorama nazionale ed europeo.

La mostra dei finalisti si terrà a Marzo 2016 nei prestigiosi spazi dell’Arsenale di Venezia, che faranno da cornice alla collettiva principale e, presso il Telecom Italia Future Centre, che ospiterà la selezione dedicata al digitale, all’espressione dell’arte attraverso le nuove tecnologie.

Gli artisti partecipando possono vincere 6 premi in denaro da 7000 euro ciascuno, residenze d’arte, mostre in gallerie internazionali, partecipazioni a festival e collaborazioni con aziende.

COLLABORAZIONI CON LE AZIENDE
I premi “Business for Art” realizzati in collaborazione con le eccellenze del Made in Italy che vedono la partecipazione di Deglupta, azienda del veneziano che crea accessori di pelletteria dipinti dagli artisti e Riva 1920, storica azienda di mobili con sede a Cantù, che riutilizza le “briccole” veneziane per realizzare nuovi mobili o oggetti di design.

RESIDENZE D’ARTE
Sette programmi di residenza presso fondazioni o centri per l’arte: The Swatch Art Peace Hotel a Shanghai, Basu Foundation for the Arts a Calcutta, Espronceda a Barcellona, Taipei Artist Village, Serigrafia Artistica Fallani di Venezia, Fondazione Berengo di Murano, Fonderia Artistica Battaglia a Milano.

ARTIST IN GALLERY
Realizzazione di 4 mostre personali comprensive di allestimento, spese di trasporto, pubblicazione del catalogo digitale presso: Gaia Gallery, Istanbul, Galerie Isabelle Lesmeister, Ratisbona, Galeria Fernando Santos, Porto, ART re.FLEX Gallery, San Pietroburgo.

FESTIVAL E MOSTRE COLLETTIVE
Selezione di 12 artisti per la partecipazione ad eventi collettivi in Slovenia presso il Festival Art Stays, a Pechino con gli eventi organizzati da Art Nova 100 e a Venezia con l’Esposizione Internazionale di Sculture e Installazioni - Open.

Maggiori informazioni e bando di concorso sono disponibili su www.premioartelaguna.it

 

Ufficio Stampa
Premio Arte Laguna
Alessandra Lazzarin
T. +39 347 2790099 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Read more...

SI APRONO LE ISCRIZIONI AL 10° PREMIO ARTE LAGUNA

SI APRONO LE ISCRIZIONI AL 10° PREMIO ARTE LAGUNA
Moltissime le collaborazioni internazionali per celebrare il decimo anno

COMUNICATO STAMPA

Venezia, 1 Settembre 2015 - A dieci anni dalla sua nascita il Premio Arte Laguna apre una nuova stagione di iscrizioni ricca di 16 partnership internazionali tra cui figurano aziende importanti come Swatch, Thetis SpA, Riva 1920 e note Fondazioni per l’arte come Berengo e Fonderia Battaglia.

Valorizzare l’arte contemporanea e offrire opportunità di crescita professionale per gli artisti sono i principi fondanti del concorso.
Il Premio continua a coniugare le proprie origini veneziane, dove ha luogo la mostra finale che raccoglie 120 opere, con uno sguardo oltre i confini nazionali realizzando connessioni con Taipei, Barcellona, Shanghai, Pechino, San Pietroburgo, Parigi e molte altre città.

Al concorso possono partecipare artisti da tutto il mondo senza alcuna limitazione o tema da rispettare, l’obiettivo è quello di raccogliere le molteplici forme espressive dell’arte contemporanea negli ambiti di pittura, fotografia, scultura, video arte, performance, arte digitale e dalla scorsa edizione anche arte ambientale, una nuova sezione ideata in collaborazione con l’azienda d’ingegneria veneziana Thetis SpA. Una novità, quest’ultima, che rende assolutamente unico il concorso nel panorama nazionale ed europeo.

Le opere saranno valutate e selezionate da una giuria di esperti internazionali composta da direttori di fondazioni e musei, curatori indipendenti, critici d’arte, e presieduta da Igor Zanti, curatore del Premio e direttore di IED Venezia. I giurati individueranno anche i 6 vincitori assoluti che si aggiudicheranno un premio in denaro di 7mila euro ciascuno
In giuria: Miguel Amado (Portogallo, Curatore senior al Middlesbrough Institute of Modern Art in Inghilterra); Anna Bernardini (Italia, Direttore artistico della Collezione Panza); Barbara Boninsegna (Italia, Direttore artistico di Centrale Fies - ambienti per la produzione di performing art di Trento); Denis Curti (Italia, Direttore artistico della Casa dei Tre Oci di Venezia e del Festival di Fotografia di Capri); Enrico Fontanari (Italia, Urbanista, Docente di Progettazione urbanistica e del paesaggio presso l’Università IUAV di Venezia); Suad Garayeva (Azerbaigian, Direttore curatoriale delle mostre e della collezione permanente di YARAT - spazio per le arti contemporanee); Vasili Tsereteli (Russia, Direttore esecutivo del MMOMA - Moscow Museum of Modern Art); Sabrina Van der Ley (Norvegia, Direttore del dipartimento di arte contemporanea al Nasjonalmuseet di Oslo); Simone Verde (Italia, Storico dell'arte responsabile ricerca scientifica e pubblicazioni dell'agenzia francese France-Muséums, incaricata della creazione del Louvre di Abu Dhabi); Bettina von Dziembowski (Germania, Direttore della Fondazione Springhornhof & Art Association di Neuenkirchen).

La mostra dei finalisti si terrà a Marzo 2016 nei prestigiosi spazi dell’Arsenale di Venezia, che faranno da cornice alla collettiva principale e, presso il Telecom Italia Future Centre, che ospiterà la selezione dedicata al digitale, all’espressione dell’arte attraverso le nuove tecnologie.

Le opportunità per gli artisti:
COLLABORAZIONI CON LE AZIENDE

Punto di forza ed elemento distintivo del concorso sono i premi “Business for Art” realizzati in collaborazione con le eccellenze del Made in Italy che vedono l’ingresso di Deglupta, azienda del veneziano che crea accessori di pelletteria dipinti dagli artisti e la riconferma per il terzo anno di Riva 1920, storica azienda di mobili con sede a Cantù, che riutilizza le “briccole” veneziane per realizzare nuovi mobili o oggetti di design.

RESIDENZE D’ARTE
Sette programmi di residenza presso fondazioni o centri per l’arte: The Swatch Art Peace Hotel a Shanghai, Basu Foundation for the Arts a Calcutta, Espronceda a Barcellona, Taipei Artist Village, Serigrafia Artistica Fallani di Venezia, Fondazione Berengo di Murano, Fonderia Artistica Battaglia a Milano.

ARTIST IN GALLERY
Realizzazione di 4 mostre personali comprensive di allestimento, spese di trasporto, pubblicazione del catalogo digitale presso: Gaia Gallery, Istanbul, Galerie Isabelle Lesmeister, Ratisbona, Galeria Fernando Santos, Porto, ART re.FLEX Gallery, San Pietroburgo.

FESTIVAL E MOSTRE COLLETTIVE
Selezione di 12 artisti per la partecipazione ad eventi collettivi in Slovenia presso il Festival Art Stays, a Pechino con gli eventi organizzati da Art Nova 100 e a Venezia con l’Esposizione Internazionale di Sculture e Installazioni - Open.

Le candidature dovranno pervenire entro il 18 novembre 2015 utilizzando i link presenti sulla pagina ISCRIZIONE
Maggiori informazioni e bando di concorso sono disponibili su www.premioartelaguna.it

#artelagunaprize #premioartelaguna

 

Ufficio Stampa
Premio Arte Laguna
Alessandra Lazzarin
T. +39 347 2790099 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Read more...