Patrocini

 

Giuria

Giuria


CURATORE DEL PREMIO

Igor Zanti
Curatore e critico d’arte

Igor Efrem Zanti è nato a Milano nel 1973. Si è laureato all’Università  Statale di Milano in lettere moderne con una tesi in Storia dell’arte medievale e moderna.
Svolge da diversi anni attività di critico e curatore di mostre d’ arte contemporanea e di arti applicate.
Dal 2005  è curatore della Galleria Barbara Mahler  per le sedi di Pura (Lugano-Svizzera) e della UBS di Lugano( Svizzera).
Nel 2006 è diventato consulente artistico dell’associazione culturale Undergallery di Daverio (Varese)
Ha ideato, nel 2006,  con lo studio Arte Laguna di Mogliano Veneto( Treviso),  il premio  “Arte Laguna”  ,di cui è  curatore. Sempre con lo studio Arte Laguna è organizzatore e curatore di diverse iniziative culturali tra cui la prima edizione del premio fotografico “I diari della Terra” promosso dalla Regione Veneto.
Nel 2008 ha assunto l’incarico annuale di direttore artistico del Museo del Brolo Centro di Arte e Cultura di Mogliano Veneto (TV).E’ ideatore del progetto  New Art, New Pop dedicato alla definizione ed alla promozione del movimento New Pop in Italia.
Dalla primavera del 2009 è consulente artistico per l’Art Club International di Lugano.
Dall’autunno del 2009 insegna Comunicazione visiva contemporanea  allo IED di Milano.
Collabora  con il FAI di Lecco per  l’ organizzazione e la presentazione dell’ annuale rassegna cinematografica dedicata al rapporto tra arte e cinema.
Scrive per la rivista Espoarte ed firma per il sito Lobodilattice una rubrica intitolata “Il raglio del Mulo”.



GIURIA

Chiara Barbieri
Direttore pubblicazioni, Collezione Peggy Guggenheim

Negli ultimi quindici anni ha seguito la redazione di quasi tutti i cataloghi e i volumi pubblicati alla Collezione Peggy Guggenheim di Venezia: un lavoro complesso che l’ha portata a collaborare con molte case editrici specializzate in arte e con i numerosissimi curatori italiani e stranieri che al museo hanno organizzato e allestito esposizioni.
Sempre per conto della Fondazione Solomon R. Guggenheim segue da un decennio la gestione del padiglione Stati Uniti alla Biennale di Venezia, sia per la Biennale d’arte che di architettura.
Tante le collaborazioni estemporanee, soprattutto in campo editoriale.

  

Rossella Bertolazzi
Direttrice della scuola di Arti Visive dell'Istituto Europeo di Design

Ha sempre operato - spesso con incarichi di direzione - nel campo della formazione e nel sistema dei media e curato, come freelance, la realizzazione di video e servizi giornalistici per televisioni tematiche e di mostre e iniziative di immagine per aziende. Redattrice e consulente editoriale, ha collaborato con le case editrici Franco Angeli, Mursia, Mondadori, Garzanti, Rusconi, Feltrinelli.

  
 

Monika Burian
Direttrice Festival Internazionale d'Arte Contemporanea Tina B di Praga

Critica d’arte e curatrice, ha rivestito diversi incarichi a livello nazionale e internazionale collaborando con numerosi artisti, curatori, critici e istituzioni pubbliche e private. È specializzata nella scena artistica ceca contemporanea. Organizza e cura del Prague Contemporary Art Festival – TINA B, nel quale da diversi anni si occupa e segue le tendenze artistiche più recenti della scena internazionale.

 

 


Gianfranco Maraniello
Direttore Museo MAMbo di Bologna

Dal 2005 è direttore dell'Istituzione Galleria d'Arte Moderna di
Bologna che comprende, oltre al Museo Morandi e a Villa delle Rose, il MAMbo - Museo d'Arte Moderna di Bologna. Nel 2006 è stato co-curatore della Biennale di Shanghai. Ha curato numerose mostre di arte contemporanea ed è stato curatore del MACRO, Museo d'Arte Contemporanea di Roma (2002-2005), e del Palazzo delle Papesse - Centro Arte Contemporanea di Siena (2000-2001). Dal 2001 al 2005 ha insegnato Estetica dei Nuovi Media all'Accademia di Belle Arti di Brera e ha tenuto corsi di insegnamento per i master per curatori presso l'Accademia di Brera e l'Università La Sapienza di Roma. Ha scritto regolarmente per diverse riviste specializzate, fra le quali Flash Art (1993-2001) e BT - Japan (2000-2003), ed è stato critico d'arte per il quotidiano Il Riformista (2003-2005). Ha scritto numerosi saggi per libri e cataloghi ed è autore di molte monografie di artisti oltre ad aver curato il volume Arte in Europa 1990-2000 (Skira 2003).


Luca Panaro
Critico d'arte

Luca Panaro è critico d'arte, curatore e docente all'Accademia di Belle Arti di Brera a Milano. S'interessa di fotografia, video e new media, scrive regolarmente su Around Photography International, Arkey, Flash Art ed è autore dei saggi L'occultamento dell'autore: La ricerca artistica di Franco Vaccari (Apm, 2007) e Realtà e finzione nell'arte contemporanea (in XXI Secolo, Gli spazi e le arti, Istituto della Enciclopedia Italiana, Roma 2010, pp. 633-39). Ha tenuto conferenze presso prestigiose istituzioni, tra cui il Musée de l'Elysée a Losanna (CH) e FORMA - Centro Internazionale di Fotografia a Milano. Ha curato la sezione Rereading The Image alla Biennale di Praga del 2009 e molte altre mostre personali e collettive. Nato a Firenze nel 1975, vive vicino a Modena.


 

Ludovico Pratesi
Direttore Centro Arti Visive Pescheria di Pesaro

Critico d'arte e curatore, collabora dal 1985 con il quotidiano La Repubblica. Ha curato mostre internazionali come "Molteplici
Culture" (Roma, 1992), "Il Suono Rapido delle Cose" (Biennale di Venezia, 1993), "Città Natura"(Roma, 1997), "Giganti" (Roma, Fori Imperiali, 2001), "Tutto Normale" (Roma, Accademia di Francia, 2002), "Verso il Futuro" (Roma, Museo del Corso, 2002) e "Incontri: sette artisti contemporanei dialogano con i maestri del passato"  (Roma, Galleria Borghese, 2002-2003). Dal 2001 è direttore artistico del Centro Arti Visive Pescheria di Pesaro. E' consigliere d'amministrazione dell'Ente Quadriennale d'Arte di Roma dal 1995 e dal 2006 Presidente della sezione italiana dell'Associazione internazionale Critici d'Arte. Dal 2004 è direttore artistico della Fondazione Guastalla.


Maja Skerbot
Critico d'arte e curatore di Berlino

Curatrice indipendente e critica d’arte specializzata in arte contemporanea, vive e lavora tra la Slovenia, suo paese natale, e Berlino. Collabora con numerose gallerie e a differenti progetti, tra cui Private View – The Platform for Art in Berlin e, più recentemente, con il centro multimediale Kibla di Maribor in Slovenia. Ha curato numerose esposizioni personali e collettive a livello internazionale. È autrice di numerosi saggi e articoli su stampa generalista e di settore. Dal 2005 è membro dell’AICA (International Association of Art Critics) e della Slovenian Association of Art Critics.


Valentina Tanni
Critico e cofondatore di Exibart

Critica d’arte, giornalista e curatrice, si occupa principalmente del rapporto arte - nuove tecnologie e di editoria multimediale. Tra i fondatori di Exibart ed Exibart.onpaper, nel 2000 ha fondato ExiWebArt, prima rubrica italiana dedicata alla Net Art, e nel 2001 Random Magazine, un notiziario quotidiano sulla new media art. Ha lavorato come consulente per Monti & Taft, società di progettazione e marketing culturale e come Direttore Editoriale Web per il Gruppo FMR. Ha curato diverse mostre e collabora con i festival di arti digitali Interferenze e Peam. Ha scritto articoli e approfondimenti per varie testate specializzate e ha lavorato come docente per istituzioni pubbliche e private (Università La Sapienza di Roma; Università degli studi di Udine, IED, Accademia del Lusso, Accademia delle Arti e delle Nuove Tecnologie).



Matteo Zauli
Direttore Museo Zauli di Faenza

Affianca il padre nella gestione dello studio di scultura, ed inizia a partire dal ‘96 l’attività di organizzatore di eventi culturali. Nel 2000 si diploma al Corso di Management Culturale alla Fondazione Fitzcarraldo di Torino. Nel 2002 trasforma lo studio del padre nel Museo Carlo Zauli, un centro culturale sede di opere scelte e aperto a esperienze nel contemporaneo. Realizza mostre itineranti di Zauli in Giappone, Italia e Usa. Attraverso i suoi progetti si confronta con prestigiosi artisti, tra i quali Garutti, Marisaldi, Mercier, Peinado, Xhafa, Trevisani. Attualmente è collaboratore scientifico della Galleria Comunale d’Arte di Faenza. Dal 2003 tiene lezioni in master e università sul management culturale e sulla propria esperienza museale.

Kristian Jarmuschek
Storico dell'arte

Lo storico dell'arte Kristian Jarmuschek, nato nel 1972 a Erfurt (Germania), è il curatore della Galleria d'Arte Contemporanea Jarmuschek + Partner e anche il co-fondatore di Preview Berlin - The Emerging Art Fair. Mostra una capacità infallibile nell'identificazione delle le tendenze artistiche, stabilendo un programma completo che copre tutti i generi. In collaborazione con Hamburger Bahnhof a Berlino ha avviato il progetto di rinnovo della galleria Halle am Wasser, che dopo la sua fondazione nel 2008, si è sviluppata rapidamente ed è stata riconosciuta come l'area più importante per le gallerie d'arte contemporanea nella città. Come curatore ha partecipato a diverse fiere d'arte internazionali come Volta Basel, Volta New York, Next Chicago, SWAB Barcellona, yEAR 06-07 Londra e, naturalmente, Preview Berlin - The Emerging Art Fair.
E 'attivo come tutor nel campo della gestione del mercato dell'arte in varie università (FU Berlino, Hildesheim, Oldenburg, Brema). Dal 2007 è membro delle Creative Industries, una divisione della Camera di Commercio (Berlino), e membro del consiglio consultivo in seno al Comitato delle Creative Industries (2010, Berlino). In qualità di membro d'onore è banditore al Rotary Club International (Monaco) e Round Table 5 (Berlino).