Patrocini CONTATTI   English

 

Mostre Premi Speciali

Toru Takeuchi | Yvonne artecontemporanea

Toru Takeuchi  

Premio Speciale Mostra Personale: Galleria YvonneArtecontemporanea
Location: Contrà Porti, 21 - 36100 Vicenza

Artista vincitore: Toru Takeuchi, Aomori | Japan 1985
Open Day:
giovedì 27 Settembre, ore 18.30

Specifiche:
Giovedì 27 settembre inaugura la mostra SOSPENSIONE, personale di Toru Takeuchi, artista selezionato dalla Galleria YvonneArtecontemporanea di Vicenza, quale vincitore del Premio Speciale Mostra Personale al 6° Premio Arte Laguna. La mostra rimarrà aperta fino al 3 Novembre 2012. In mostra anche le opere di Cristina Treppo.

SOSPENSIONE
28.09 - 03.11.2012 www.yvonneartecontemporanea.com

Comunicato Stampa, 18 settembre 2012

Giovedì 27 settembre alle ore 18.30 Yvonneartecontemporanea inaugura la mostra di Toru Takeuch e Cristina Treppo.

Al primo piano della galleria esponiamo le opere di Toru Takeuchi, giovanissimo e promettente artista giapponese vincitore del premio speciale galleria nell’edizione 2012 del Premio Arte Laguna. Toru Takeuchi crea piccole fantasie nella vita “vera”. Nel silenzio, il suono di una goccia d’acqua che cade nel bicchiere. Guardando il bicchiere nulla si muove dentro, tutto avviene nella sua ombra. Nell’ombra si materializza un pensiero, una fantasia e non è detto che se non è reale non ci sia…poiché, quanto è reale la realtà? Per completare la visone poetica di questo artista presentiamo inoltre 5 incantevoli acquarelli.

Cristina Treppo presenta in mostra opere in cemento che riportano impresse delicate trame rubate da oggetti della memoria. Si dischiude così ai nostri occhi un oggetto che trasmette sensazioni diverse, opposte - dove appunto una cosa è s'è stessa ma è anche altro: pesante-leggero, femminile-maschile, rigido-morbido, presente-passato. Gli opposti convivono e l'opera ci affascina, come il tramonto. Un cuscino di cemento perde il suo valore funzionale eppure solidificandosi trattiene tutta la forza emotiva che gli è propria. Anche se il suo peso specifico è cambiato, percettivamente resta morbido, viene voglia di toccarlo. Il cemento è sensibile. Raccoglie ogni traccia della superficie sulla quale viene colato. L'artista lo ha impastato e versato dentro a stampi in contatto con trame di tessuto per realizzare lastre, piastrelle, mattoni, ricostruendo anche dei veri e propri pavimenti. Si sono formati piani monocromi decorati con motivi che ricordano tende, ricami, vestiti, carte da parati. Sono tracce di quotidianità fermate nella rigidità e fissità del calcestruzzo. In mostra mattoni, cuscini, tavole, pavimenti in un’installazione in cui ritroviamo il senso di equilibrio di Cristina Treppo, un senso di equilibro che regge la costruzione in senso fisico ed estetico.

Info: YvonneArtecontemporanea, Tel: +39 393 9060790 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - www.yvonneartecontemporanea.com